giovedì 2 febbraio 2017

STADIO TOR DI VALLE: NIENTE DINAMITE SOTTO LE PENSILINE E LE TRIBUNE DELL'IPPODROMO

Le tribune e le pensiline, progettate da Julio Lafuente per le Olimpiadi del '60, devo essere salvate dalla distruzione. 
L'uso originale del cemento armato e la qualità dell'opera di Lafuente non devono essere distrutti per la costruzione del nuovo stadio di Parnasi e Pallotta. Un'opera, quella di Lafuente, che già nella storia dell'architettura contemporanea alla stessa stregua e a pari merito delle opere di Pierluigi Nervi. Chi metterebbe mai la dinamite sotto il Palazzetto dello Sport?
Più forte dovrà essere la voce di chi, fin dall'inizio, non si è opposto chiaramente alla polverizzazione di un elemento architettonico che, a giusto titolo, fa parte della storia dell'architettura italiana.
Siamo ancora in tempo.
Italia Nostra Roma ha chiesto l'apposizione di vincolo con "somma urgenza".
Altro che raccomandazioni blande e paludate, altro che prudenti consigli.
Far saltare in aria il "vecchio" a favore del nuovo
è la massima forma di incultura che già troppi danni ha prodotto nel nostro, ancora, bel Paese.
Se la conservazione dei centri storici è passata, in epoca moderna, come un unicum dove tutti gli elementi architettonici, monumentali e urbanistici hanno lo stesso valore, a maggior ragione nelle aree periferiche mal progettate e sbrindellate gli elementi di grande rilevanza architettonico devono essere conservati a tutti i costi per la conservazione dell'identità culturale.
Coraggio Soprintendenze!
 Il vincolo è dovuto! 
Sono passati 70 anni!
Nessun romano, e sicuramente nessun romanista, vuole assistere alla devastazione con i candelotti di dinamite e agli artificieri in tenuta antiesplosione che posizionano le cariche di TNT.

NON E' UN LUOGO QUALSIASI. QUESTA E' ROMA!!!
E SOTTO LA POLVERE C'ERA IL VELODROMO


28 commenti:

Lasciate fa Sto Stadio per favore, sono passati 5 anni e adesso venite a rompere? #FamoStoStadio

finché era abbandonato non vi preoccupavate mica di valorizzarlo eh!

dietro queste belle parole si celano altri interessi, non è difficile capirlo: state sottovalutando i cittadini e spero che questo sia un boomerang per voi e per tutti quelli che continuano solo ad anteporre i propri interessi nascondendoli con falsi ideali. ancora più forte grideremo da cittadini #famostostadio perchè siamo nel 2017 e francamente delle tribune abbandonate piene di amianto del 60 non ce ne frega piu na ceppa! vogliamo strutture nuove, all'avanguardia e UTILIZZATE! Delle vecchie bastano e avanzano foto e filmati, grazie

ma quanto potete esse stupidi?
quanti soldi vi hanno dato per decidere sta stronzata con la massima urgenza?
dove cazzo eravate fino a ieri voi e le vostre sporche vite?
fateci un favore...andate tutti a fanculo!

Le pensiline ficcatevele nel salone di casa vostra. Al limite fatevi allargare il salone dal vostro socio onorario e vero burattinaio di tutta Roma, il signor Caltagirone. Buffoni!!!!

Siete davvero un associazione disgustosa... sulla pelle di Roma e dei romani per gli interessi del vostro padrone....vergogna!

Vergogna mafiosi amici di berdini di quella politica che ha ridotto Roma un paese non una capitale per colpa vostra il Flaminio é abbandonato anche li avete messo il vincolo vergogna siete lo schifo di Roma.....tutti devono sapere nomi e cognomi vostri vergogna.

A casa mia 2017-1959 fa 58, non 70. Il titolo di studio di chi ha scritto l'articolo è "università della vita" giusto?

ma vedete, la colpa di tutto questo in fondo non e' la loro, ma di chi li ha ascoltati e ha accolto la loro richiesta...rimango fiducioso che il progetto stadio vada a compimento #famostostadio #conoscitordivalle

iniziativa ridicola. Una struttura fatiscente abbandonata da anni al suo destino. Un immondezzaio a cielo aperto. Vedo che il vostro socio onorario caltagirone vi ha ben indirizzato. Siete patetici.

"Nessun romano, e sicuramente nessun romanista, vuole assistere alla devastazione con i candelotti di dinamite e agli artificieri in tenuta antiesplosione che posizionano le cariche di TNT."
Siete pregati di SMETTERLA di parlare a nome di Romani e soprattutto dei ROMANISTI perchè NESSUNO vi dà il permesso di parlare a nome del popolo o della tifoseria.
Grazie.

Salve buonasera
Volevo sapere gentilmente orari e costi per ammirare la famosa tribuna diventata patrimonio architettonico da pochi giorni.
Grazie in anticipo
Cordiali saluti

Non ha senso tutelare un rudere in mezzo al nulla, sono certa che, durante la costruzione del nuovo stadio , si troverà il modo consono di aggirare il problema dell' abbattimento e finalmente molti cittadini potranno ammirare la magnificenza di questo prodigio architettonico.

buonasera, quando sarà pronto il nuovo museo di tor di valle?
quando costa il biglietto per ammirare la tribuna ammantata di amianto?
è possibile fare le foto sulla tribuna? devo portare scarpe di ginnastica?

grazie mille e aspetto vostra risposta!!!!

Se volete parlare a nome dei Romani presentatevi alle prossime elezioni. State facendo una campagna di disinformazione vergognosa.

Ma la volete smettere di presentarvi come portavoce di tutti i romani?
Oramai tutte le persone dotate di buon senso hanno capito che siete solo i portavoce di Caltagirone!

Un istituzione che fa socio onorario un noto palazzinaro, con quale faccia vi ponete paladini per salvaguardare per di piú un rudere cadente, 4 anni dopo che il progetto é nato ?? Che faccia tosta !!

Italia nostra paladini del no e della roma che non cambia e muore.

Ma annate affanculo, voi e le tribune da preservare

Parlate a nome vostro ignobili burattini al soldo dei palazzinari.
Roma e i romani disprezzano voi e i vostri loschi interessi.
Associazioni come la vostra sono il male dell'Italia, e faremo di tutto perché gli italiani sappiano chi siete.

CHE BUFFONI CHE SIETE, MA NON VI FATE SCHIFO DA SOLI QUANDO VI GUARDATE ALLO SPECCHIO?

Siete ridicoli.
I vostri No alle Metro in centro hanno già penalizzato abbastanza questa città.
Vi state soltanto che esponendo al pubblico ludibrio con questa storia delle tribune di Lafuente, siete il vero cancro di questa città: falsi ambientalisti da strapazzo.

Italia nostra, nostra di chi? Italia del socio onorario.

Roma sta morendo, e voi che fate? private Roma del terzo più grande parco attrezzato della città, quello che sarà il parco di Tor di Valle.

E meno male che siete ambientalisti.

Avete cura di preservare le lavatrici arrugginite e l'amianto, e la marana in cui non può entrare nessuno, e togliete alla gente ettari ed ettari di parchi, compreso il parco fluviale che sarà una cosa mai vista a Roma.

Bravi, complimenti.

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE, CONTATTACI: aiuto1531@gmail.com

Un'opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o altri bisogni di finanziamento personali, potete ora ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie.Molte soluzioni si offrono a voi con condizioni che facilitano la vita.Per informazioni inviare una e-mail a questo indirizzo: aiuto1531@gmail.com

Posta un commento

Share

Twitter Facebook Digg Stumbleupon Favorites More